8 novembre 2010, lunedì

Dopo la interessante serata di ieri a parlare di politica, cooperazione, e problemi sociali in TZ e in IT la notte e’ passata serena e rinfrescata da un bel venticello sceso dalla montagna.

Ore 6:30 sveglia al canto dei frati, cielo limpido, aria ancora fresca … il seminario di Morogoro e’ un piccolo paradiso … peccato solo per il rumore proveniente dalla vicina statale percorsa da sgangheratissimi e rumorosissimi camion.

Foto al paesaggio e registro il canto dei padri (adesso oltre alle immagini rubo anche i suoni … ) poi colazione e dopo i saluti si riparte per Iringa.

Tappa di trasferimento di circa 300 chilometri ma costellata di cantieri stradali che costringono a lunghe soste per il traffico alternato, poi c’è’ l’attraversamento del parco del parco del Mikumi dove ci fermiamo per fotografare e filmare giraffe, zebre, bufali , gazzelle, babbuini e facoceri. Facciamo sosta per sgranchirci le gambe al Mikumi Camp Site da dove chiamiamo le persone e gli amici che dovremo incontrare ad Iringa per avvisarli che stiamo arrivando. Poi si prosegue verso la valle dei baobab fino a scendere verso la confluenza tra il Ruaha e il Lukosi per poi risalire ancora le ripide rampe che portano all’altopiano di Iringa.

La strada che lo percorre fino alla città e’ stata finalmente completata e se uno riesce a non vedere le case e le persone che la fiancheggiano potrebbe pensare di essere in Europa … ma poi ci si guarda e il contorno resta immutato: case senza acqua, bambini che corrono persone che commerciano e conversano.

Alle 14 siamo finalmente a casa da Lucio che nel 2007 si e’ trasferito qui a Iringa con la moglie dall’Italia per occuparsi di bambini disabili abbandonati che accolgono come in famiglia. La loro associazione si chiama Ilamba Ali, un incontro toccante ed interessante durante il quale i discorsi sono presto tornati su temi sociali e culturali della TZ e poi anche dell’Italia per raffronto. I racconti di Lucio sulla loro esperienza qui ed in particolare sulla condizione femminile ed infantile (soprattutto se aggravata da handicap più o meno gravo) sarà commovente e fonte di riflessione tra di noi anche nei prossimi giorni. Nel frattempo passa di qui anche Don Tarcisio, di passaggio mentre deve andare a prendere un altro Bolognese alla fermata del bus e poi arrivano anche le suore della comunità di San martini che vengono da Usokami e da Mapanda … insomma oggi a Iringa c’e’ mezza Bologna!

Alle sei ci salutiamo e andiamo alla casa arcivescovile per avere da padre Peter la conferma dell’incontro di domani con la possibilità di visitare il St. John of the Cross Hospital di Tosamaganga e il vicino orfanatrofio dopo I saluti e la conferma dell’incontro di domani con il vescovo di Iringa mentre ripartiamo arriva mons. Tarcisius con il quale assieme ai saluti scambiamo anche qualche battuta. Dopo avere valutato che nonostante la disponibilità dataci forse non e’ il caso di trattenerci a casa dal vescovo e visto quante persone devono passare di qui in questi giorni, decidiamo di salire al Willolesi Hilltop Hotel. Nome altisonante per un onesto albergo in una bellissima posizione che domina la città di Iringa.

Dopo una cena veloce ci mettiamo a fare la scaletta e un poco di regia per l’incontro di domani, durante il quale dovremo discutere di moltissimi argomenti importanti per il futuro di Solidarietà e Cooperazione Senza Frontiere e per lo sviluppo e la realizzazione dei suoi progetti presenti e futuri.

Discussione difficile ed animata che però ci permette di approfondire le bene le questioni che dovremo affrontare con il Vescovo.

Alle 2300 andiamo a letto sfiniti, dopo avere scoperto di aver sfrittellato il mio PC che non vuole più saperne di partire.

Ho voglia di sentire Manuela e Sofia che saluto e dopo la buona notte crollo sfinito da una giornata che alla fine è stata qualcosa di più di un semplice trasferimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...